Perle e delfini

di Rita Tanas

Maggiori dettagli

8,50 € 10,00 €  -15%

Prezzo ridotto!

Aggiungi al carrello

Perle e delfini 10,00 € 8,50 € 15 9788898980741

anteprima libro

Disponibile in versione eBook su LaFeltrinelli, Amazon, Kobo
e su tutti gli altri portali della rete distributiva online di Edizioni DrawUp

Perle e delfini | La cura del sovrappeso nell'età evolutiva con l’Educazione Terapeutica Familiare Empowering

Perle e delfini cerca di capire il perché dell'obesità e come affrontarla nella pratica senza favorire altre patologie, in uno dei paesi che porta il primato dell'epidemia: l'Italia. Tale epidemia è purtroppo causata e sostenuta da un ambiente sfavorevole: bambini e ragazzi in sovrappeso sono vittime di un mondo obesogeno generato da adulti poco responsabili. Qualunque derisione, anche inconsapevole, determina danni gravi.

La soluzione è un progetto sostenibile di miglioramento di salute e qualità della vita, investendo risorse su strumenti disponibili di documentata efficacia con il coraggio di abbandonare quelli dannosi, superare le resistenze e cambiare le posture nelle
relazioni interpersonali. Dopo aver cercato di gestire il problema con la consueta terapia
prescrittiva (le diete), l'autrice ha sviluppato un approccio innovativo basato sulla relazione empatica per sostenere motivazione e autoefficacia nelle famiglie, sfruttando così la loro capacità di fare scelte migliori. Tale approccio, raccontato
con un linguaggio semplice e colloquiale, ha dato già ottimi risultati in ambulatori sia di base che ospedalieri.

La sua condivisione con tutti i professionisti, sanitari e non, e gli educatori che ruotano intorno ai bambini e ai ragazzi in famiglia, a scuola, nel doposcuola, in palestra e in parrocchia, potrebbe dare risultati significativi, sia sul peso che sul benessere psicologico di intere famiglie.

Informazioni aggiuntive

Isbn:  978-88-98980-74-1
Anno di pubblicazione: 2016
Pagine: 104
Dimensioni: 21 × 15 × 0.7 cm

Voto 
Cristina Rebecchi
22/07/2016

Perle e Delfini

E' un libro che racconta un'esperienza professionale di ben 40 anni, ritengo che sia un grande regalo per chiunque si voglia occupare di bambini e adolescenti con obesità, dai medici ai professionisti sanitari, agli insegnanti, e perché no anche ai genitori! Ritrovo sia necessario cambiare il metodo di approccio alla cura di questa patologia, cercando di sensibilizzare il maggior numero di persone, questo libro è sicuramente d'aiuto!

    Voto 
    Lucia Taragnoloni
    13/07/2016

    Ottima linea guida per professionisti e famiglie

    Ho trovato il volume di grande utilità, con indicazioni utili e strumenti di lavoro concreti per aiutare le famiglie nel percorso di cambiamento. Ho apprezzato in particolare l'approccio centrato sul paziente, in linea con le principali linee guida internazionali, basato sull'educazione piuttosto che sulla terapia convenzionale. Sicuramente da consigliare in primis alle famiglie e a tutti i professionisti che hanno il compito di incoraggiare al cambiamento di stili di vita: medici di base e specialisti, educatori, biologi nutrizionisti, dietisti, psicologi, esperti in scienze motorie e terapeuti, nonché insegnanti.

      Voto 
      Chiara Maria Varone
      12/07/2016

      Perle e delfini

      Da Infermiera pediatrica posso affermare che avevamo bisogno di un libro come questo. Il tema dell'obesità è un problema frequente, soprattutto in italia, e a volte non si riesce a dare la giusta importanza a questa patologia. La dottoressa Tanas è riuscita a racchiudere tutto in un semplice libro, vicino ai bambini e ai loro genitori, aiutandoli non solo con la medicina ma anche con l'amore e l'empatia.

        Voto 
        Paola Di Pietro
        10/07/2016

        Perle e delfini

        Il book trailer è tenerissimo ed efficace, il libro l'ho letto tempo fa e l'ho trovato molto utile. L'approccio è particolare e molto interessante, perché non si limita a considerare l'introito calorico e le quantità di cibo, ma tiene in grande considerazione anche aspetti relazionali, emotivi e affettivi, che tanta parte hanno nell'obesità e soprattutto nella vita delle persone. Perché non dimentichiamo che magri o obesi, biondi o castani, tutti siamo persone, con le nostre vite piene e sfaccettate!
        Auguro di cuore a Rita che il suo libro abbia successo, lo merita lei e sarebbe utile ai molti che potrebbero trarne vantaggio.

          Voto 
          Maria Rita Spreghini
          05/07/2016

          Perle e Delfini

          Finalmente un libro da chi sa e vuole trattare il bambino e l'adolescente obeso con la sua famiglia e non l'obesità!!! Conosco da anni Rita Tanas e il libro è in buona parte il prodotto del suo amore e della sua profonda conoscenza per una problematica tanto delicata e troppo spesso inappropriatamente curata.

            Voto 
            Maria Concetta Petrelli
            03/07/2016

            Perle e Delfini

            Solo una professionista attenta e sensibile come la dott.ssa Tanas avrebbe potuto scrivere questo libro! Non il solito testo bibliografico e più volte visto sull'obesità pediatrica, ma frutto di un duro lavoro che la dottoressa ha fatto inizialmente su se stessa e sul modo di vedere, trattare ed aiutare l'obeso e la sua famiglia.
            Sono una biologa nutrizionista e ho ancora tanto da imparare, ma dopo aver letto i libri scritti dalla dott.ssa, ho iniziato a fare un'esame di coscienza sul mio modo di fare e sul trattamento dei miei pazienti e credo che chiunque lavori nel settore sanitario non possa farne a meno di mettersi in discussione.
            Per questo sento di dover dire GRAZIE alla Dott.ssa Tanas per avermi fatto capire che è facile dire :"E' colpa tua,...devi!" piuttosto che "Io penso che,...secondo me dovresti, proviamo!".
            Inoltre è un testo ricco di schede e suggerimenti molto utili. Personalmente ne ho provato qualcuno e devo dire che oltre ad avere un ottimo riscontro sia dal punto di vista dei drop-out che dei dati antropometrici, si hanno ottimi risultati sull'aumento e, molto spesso sull'acquisizione di autostima dei pazienti. Infatti gli obesi il più delle volte si sentono degli inetti perchè stigmatizzati non solo dal contesto sociale, ma soprattutto da chi li cura.
            Ha ragione la dott.ssa quando dice che non è colpa loro, che non sono dei "buoni a nulla" e tutti dovrebbero adottare questo modo di fare, questa rivoluzione nella gestione dell'obesità pediatrica che sta portando avanti audacemente la dott.ssa Tanas!

              Voto 
              Sergio Bernasconi
              06/03/2016

              Perle e Delfini

              Quando mi sono specializzato in Pediatria ( alcuni decenni fà), l’obesità era trattata in poche righe dai nostri manuali di riferimento e veniva considerata un problema marginale sul piano della salute e da valutare con attenzione solo nel caso delle rare forme causate da malattie endocrino-metaboliche o nel caso fosse una delle caratteristiche fenotipiche della poche sindromi genetiche allora conosciute.
              Lo scenario è andato rapidamente modificandosi a partire soprattutto dagli anni 80 e in un sempre maggior numero di Nazioni l’obesità viene oggi considerata tra le patologie più significative da combattere, soprattutto per la continuità esistente tra l’obesità infantile-adolescenziale e quella dell’adulto in cui è noto come essa sia responsabile dell’aumento del rischio per neoplasie e malattie cardiovascolari che rappresentano la maggior causa di morbilità invalidante e mortalità nelle nostre popolazioni con costi umani e sociali in continuo aumento.
              In questa “lotta” all’obesità i pediatri sono stati chiamati più volte con piani nazionali, regionali o locali a svolgere un ruolo preventivo ( su cui dobbiamo sempre più puntare) e terapeutico. I risultati degli approcci curativi fin qui tentati non hanno però portato a risultati esaltanti e recentemente si è aperta una discussione/riflessione su alcune delle più importanti riviste mediche per cercare di comprenderne i motivi e individuare strade nuove di approccio al problema.
              In questa prospettiva va letto il libro di Rita Tanas che, dopo anni di intensa attività clinica svolta sempre con grande passione e rispetto per il paziente, ha avuto l’intelligenza e il coraggio di sperimentare un metodo diverso da quello tradizionale che viene spiegato con grande chiarezza e semplicità nei vari capitoli del libro e nelle varie fasi in cui si articola l’intervento terapeutico e che Rita ha più volte presentato nei corsi di formazione (con l’aiuto discreto del marito medico) da lei organizzati per il mondo sanitario e della scuola.
              La metodologia è convincente perché nella sostanza si articola su alcuni principi basilari che condivido: lo sforzo educativo rivolto a tutto l’ambiente (ma soprattutto alla famiglia) in cui il bambino/adolescente si trova a vivere; l’applicazione di tecniche di rafforzamento per arrivare ad un livello di motivazione veramente radicato e continuativo nel tempo; la personalizzazione dell’intervento con la creazione di obiettivi graduali, condivisi e realistici.
              Un altro aspetto che mi ha coinvolto non solo a livello tecnico-professionale è la grande umanità di Rita. Nella lettura del testo emerge la sofferenza del bambino-adolescente obeso, spesso vittima di emarginazione o di bullismo, con bassa autostima e con una visione pessimistica del proprio futuro che vede “ingabbiato” in un corpo che non si modifica e che non riesce ad accettare.
              Da qui l’invettiva che una persona mite come Rita non sa trattenere contro la ricerca unica e ossessiva di un calo del Body Mass Index (BMI) (spesso modesto e transitorio) e contro l’imposizione di una dieta rigida (quale bacchetta magica risolutrice). In questo modo l’Autrice sottolinea che l’intervento del team deve avere come fine soprattutto il miglioramento della qualità della vita (come del resto si cerca di fare in tutte le patologie croniche).
              L’approccio proposto è complesso, lungo, ma l’esperienza sul campo dimostra che può dare risultati positivi soprattutto se si giunge a condividerne con profonda convinzione i principi ispiratori.
              In conclusione, penso che tutti coloro che desiderano dare un aiuto reale ai bambini ed ai ragazzi con eccesso di peso o obesità e alle loro famiglie non possano prescindere dalla lettura di questo agile manuale con successiva riflessione e condivisione dei tanti spunti operativi proposti.

              Recnsione inviatami dal prof Sergio Bernasconi
              Professore Ordinario di Pediatria
              Membro Onorario del Corpo Accademico Università di Chieti-Pescara

                Scrivi la tua recensione

                Perle e delfini

                Perle e delfini

                di Rita Tanas

                Scrivi la tua recensione