Biografia e opere di Riccardo Tontaro

C

 

È nato a Cermes, in Italia, nel 1964, ma è vissuto solo fino al 1983 in Alto Adige.

Per studiare all’università, lasciò la sua amata terra d’origine (anche se in realtà trattasi di meticcio, un incrocio südtirolpartenope, un prototipo sperimentale) e continua ancora oggi, per motivi di lavoro, a guardarla piuttosto da lontano. Ogni tanto, però, ci va. E di questo è molto contento.

Scrive per divertimento, sin da giovane. Le parole sono tante, così tante che è davvero meraviglioso trovare, quando riesce a farlo, quelle più giuste per descrivere ciò che immagina. Loro, le parole, giocano a nascondino. E così, per gioco, alcune volte si fanno trovare, che sembra quasi lo facciano apposta.

Già autore di una commedia, atto più unico che raro, Recital (e qual) L’amore ha i contorni fumati (2017), e di due raccolte di poesie, Poesiandovai (2014) e Il profumo delle stelle spente (2015), presenta ora la terza: Amar’è e cielò (2018).