Biografia e opere di Gianluca Piscopo

Gianluca Piscopo

 

Nasce a Campiglia Marittima, in provincia di Livorno, nell’aprile del 1965.

Si diploma, tra le grida di giubilo dei suoi ormai rassegnati genitori, nel 1985. Da allora affianca alle attività lavorative che esercita alcune grandi passioni, facendo suo il motto: Non so cosa faccio, non so come faccio, ma lo faccio.

Pratica vari sport, ama la fotografia, la lettura e la buona musica, e suona la chitarra (o almeno ci prova).

Uno dei suoi sogni nel cassetto, però, è sempre stato quello di scrivere un libro; nel 2015, a cinquant’anni, trova la chiave di quel cassetto e soprattutto il coraggio per aprirlo, e tenta, da esordiente assoluto, di intraprendere la carriera di scrittore con il racconto breve Come si cambia, pubblicato nella raccolta intitolata Che rumore fa la città (SensoInverso Edizioni).

Nello stesso anno, non ancora appagato, ci riprova con un progetto più ambizioso: un’intera raccolta di racconti. Nasce quindi Così è... se vi appare (Edizioni DrawUp 2015), con il quale spera di riuscire a provare che effetto fa vedere il proprio libro sugli scaffali di una libreria accanto ai capolavori immortali di, tra gli altri, Hemingway, Tolstoj, Umberto Eco e Totti. Persa ormai la faccia, decide di ascoltare il suo ego invece della ragione e, un anno dopo, pubblica il suo primo romanzo intitolato Figlio di un Sol minore (Edizioni DrawUp 2017).