Biografia e opere di Daniela Di Cicco

Daniela Di Cicco

 

Nasce a Domodossola (VB), da famiglia d’origine abruzzese, il 29 ottobre 1957.

Si trasferisce a Genova nel 1968, dove prosegue gli studi e dove tuttora vive, laureandosi alla facoltà di Farmacia nel 1981.

Lascia l’attività nel 1990, dopo la nascita del secondo figlio, per poi riprenderla quindici anni più avanti, dopo essersi dedicata al ruolo amatissimo di mamma.

Scrive per passione da sempre, ma solo dal 2003 inizia a raccogliere e a pubblicare, in successione quasi annuale. Al suo attivo tre raccolte di poesie brevi: Stagioni di passaggio nel 2003, Femminile singolare nel 2004 e L’ariete e lo scorpione nel 2007.

Da alcuni anni si dedica alla prosa. Pubblica la raccolta di racconti Eis Aei nel 2016 e il romanzo Gli zingari corrono scalzi nel 2017, entrambi con Edizioni DrawUp.