• In offerta

La civiltà della paura, Aldo Fucile

10,00 €
8,50 € Risparmia 15%
Iva inclusa
Quantità

  • Sito certificato e tutelato SSL Sito certificato e tutelato SSL
  • Spedizioni in piego libri tracciato Spedizioni in piego libri tracciato
  • Transazioni sicure e protette Transazioni sicure e protette

La civiltà della paura, di Aldo Fucile

La civiltà della paura analizza la potenza con cui le paure si manifestano e i bisogni di protezione che ne derivano, e approfondisce l’impatto profondo e diretto che tali meccanismi hanno sulle nostre vite. A causa delle paure, il comportamento dell’essere umano contemporaneo è profondamente condizionato dalla costante ricerca di protezione negli ambiti più disparati; nel saggio si evidenzia, dunque, anche l’opera di coloro i quali strumentalizzano tali paure e tali angosce esistenziali, per riuscire a creare bisogni con lo scopo d’indirizzare gli individui e le masse in qualsivoglia direzione.

L’analisi spazia dalle religioni alla politica, dal capitalismo all’amore di coppia, dall’identità individuale e collettiva alla morte e al desiderio d’immortalità. L’autore suggerisce, in ultima analisi, di non contrastare le paure, ma di lasciarcene pervadere, di accettarle, di inglobarle in noi per non esserne sopraffatti e schiavizzati, poiché solo in tal modo potremo riuscire ad abbandonarci alla nostra vera natura. Soltanto il superamento delle paure potrà infatti condurci alla vera consapevolezza, alla vera libertà e alla vera gioia di esistere, qui e adesso.

Un linguaggio semplice, immediato ed efficace, per un saggio che intende raggiungere un'ampia fascia di lettori, con argomenti quali l’amore, la religione, la libertà, il capitalismo, la gelosia, le paure.

Aldo Fucile

Dati editoriali e caratteristiche specifiche del libro

Titolo
La civiltà della paura
Sottotitolo
Breve trattato su uomo e società
Isbn
978-88-98980-35-2
Anno
2015
Pagine
80
Dimensioni volume
15*21 cm.
Dimensione dorso
0,5 cm.

Anche in versione eBook

Altri 18 suggerimenti