• In offerta

La maledizione delle Pecore nere, Simone Pavanelli

14,00 €
11,90 € Risparmia 15%
Iva inclusa
  • Sito certificato e tutelato SSL Sito certificato e tutelato SSL
  • Spedizioni in piego libri tracciato Spedizioni in piego libri tracciato
  • Transazioni sicure e protette Transazioni sicure e protette

La maledizione delle Pecore nere, di Simone Pavanelli

1940, Inghilterra. La guerra arriva anche nel Regno Unito con il nome Operazione attacco dell’Aquila. È l'inizio della Battaglia d'Inghilterra. I piloti inglesi combattono con i propri mezzi contro un nemico dieci volte superiore. Tra loro c’è una squadriglia denominata Pecore nere, composta di veri e propri assi. Il loro capo, Simon Farrell, li ha addestrati per essere veloci e letali in combattimento, ma qualcosa cambia.

Da un passato lontano, spunta una maledizione che va a decimare i piloti delle Pecore nere. Demoni, mostri e paure affiorano dalle anime dei giovani guerrieri, facendoli capitolare uno a uno. L’unico a voler scoprire la verità è Farrell, che lotta contro tutto e tutti nella speranza di salvare quel che resta della sua squadriglia.

Un thriller veloce e crudo. Primo capitolo di una trilogia che poggia le sue fondamenta sulla lotta tra alcuni discendenti dei Templari e i servi del Demonio che, nei secoli, sono riusciti a penetrare nelle stanze del potere, fino a inquinare la Chiesa.

  • Premio Speciale della Giuria Thriller al VI° Premio Letterario Nazionale Scriviamo Insieme 2016
Simone Pavanelli

Dati editoriali e caratteristiche specifiche del libro

Titolo
La maledizione delle Pecore nere
Isbn
978-88-98980-53-6
Anno
2016
Pagine
200
Dimensioni volume
15*21 cm.
Dimensione dorso
1,4 cm.

Inserisci il tuo commento

21/08/2018

Con il fiato sospeso fino alla fine

Questo libro è il primo libro che leggo di questo autore. Si tratta di un bellissimo thriller ambientato durante la seconda guerra mondiale. La lettura di questo libro è molto piacevole e la descrizione dei personaggi e dei fatti molto minuziosa. Questo libro ti tiene incollato fino alla fine. Lo consiglio a tutti gli amanti del genere.<br />

21/08/2018

Lettura consigliata

Letto in pochi giorni! Ottima la storia e bella l'ambientazione di questo thriller. Si ha voglia di andare avanti con la lettura per conoscere il finale e per uno scrittore, riuscire a tenere il lettore incollato fino all' ultima pagina, è il più grande risultato, oltre a sentirsi dire che lo consiglio!

21/08/2018

Da leggere. Ottimo sfondo storico, ritmo incalzante

Ottimo libro, ben scritto, veloce, La Maledizione delle Pecore Nere di Simone Pavanelli​ è un romanzo che non dà tregua fino alla fine. Interessante l'ambientazione storica della battaglia di Inghilterra, inquietante la maledizione che colpisce il gruppo di piloti protagonisti della vicenda. Sullo sfondo le atrocità e le privazioni della guerra. Lo scrittore dimostra anche una grande competenza in tema militare e in campo aeronautico. Da leggere. Ottimo libro, ben scritto, veloce, La Maledizione delle Pecore Nere di Simone Pavanelli​ è un romanzo che non dà tregua fino alla fine. Interessante l'ambientazione storica della battaglia di Inghilterra, inquietante la maledizione che colpisce il gruppo di piloti protagonisti della vicenda. Sullo sfondo le atrocità e le privazioni della guerra. Lo scrittore dimostra anche una grande competenza in tema militare e in campo aeronautico. Da leggere.

21/08/2018

Un thriller che sa far volare

L’ho letto in pochi giorni, e già questo è un punto a suo favore. Di solito analizzo nel complesso un libro, e qui devo dire che c’è del potenziale. Tra le note positive, sicuramente lo stile dell’autore: fluido, dinamico e senza tanti giri di parole, come piace a me.<br /> Ho apprezzato tantissimo il lavoro di ricerca fatto da Pavanelli. Infatti, il libro è ambientato nella seconda guerra mondiale, e dal modo in cui vengono descritte le scene e i personaggi, si capisce fin da subito il grande bagaglio storico/culturale dello scrittore.<br /> La trama è avvincente e mai banale, anzi. Tanto che, a un tratto, storia, fantasia e magia sembrano mischiarsi in un qualcosa di unico. Il finale poi, non me lo sarei mai immaginato: bella trovata!<br /> Unico neo, e che non credo sia da imputare all’autore, l’editing “leggero” fatto al testo.<br /> Detto ciò, lo consiglio a chi ama il genere e, soprattutto, a chi piace il connubio tra periodi storici passati e thriller.

21/08/2018

Bello

Ambientato durante la seconda guerra mondiale, il libro offre una ricostruzione dettagliata degli ambienti, degli aerei, e delle dinamiche belliche di quel periodo. Una ricostruzione approfondita che regala un valore aggiunto a questo romanzo dalla trama articolata e dal finale sorprendente.<br /> Romanzo storico e horror non sembrano un connubio felice, il primo ancorato alla realtà ricostruita fin nei minimi dettagli, il secondo che esplora il soprannaturale, deridendo le più ovvie e quotidiane regole del buon senso. Eppure Pavanelli è riuscito a farli dialogare. Senza cadere nell’ inverosimile, senza lesinare nulla all’ arcano.<br /> Unico neo, l’editing, che ha trascurato svarioni grammaticali e refusi. Nulla tolgono alla bontà della trama, è vero, ma di fronte alle potenzialità dell’autore sembrano un cattivo dispetto.<br /> Consigliato agli amanti del genere

21/08/2018

Lettura estiva grande soddisfazione

Conosco lo scrittore che ritengo molto molto bravo e dopo aver letto altri suoi libri ho deciso di acquistare anche il suo ultimo libro.<br /> Devo dire che e' molto avvincente e soprattutto apprezzo la precisione e la meticolosita' nel raccontare eventi storici e tecnici assolutamente reali.<br /> La storia non annoia mai, anzi e' un crescendo di emozioni che ti obbliga ad andare avanti avanti fino la fine.<br /> Lo consiglio a tutti!

21/08/2018

Le Pecore nere

Londra, Seconda guerra mondiale. I nazisti cercano di invadere l'Inghilterra. La Royal Air Force (RAF) oppone una tenace resistenza grazie ai suoi piloti valorosi. Tra le squadriglie vi è un gruppo che si fa chiamare le 'Pecore nere'. Il loro comandante, Simon Farrell, si è addestrato negli Stati uniti ed è tornato in patria richiamato per il conflitto.<br /> Alla tempesta bellica, si accompagna una maledizione. Un mistero che circonda la dimora presso cui si rifocilla l'undicesimo gruppo della RAF. La villa di Lord Woodson. Questa antica maledizione sembra colpire una squadriglia in particolare: la temuta contraerea delle 'Pecore nere'.<br /> <br /> Romanzo avvincente che intreccia diversi generi: storico e thriller in particolare. Un velo di horror, però, non può mancare. Il ritmo della narrazione è veloce e la scrittura scorrevole mi trasporta sui cieli sopra la Manica, dentro una Londra distrutta e irriconoscibile e in mezzo a un sordido raggiro. Anche l'amore trova il spazio in questo contesto grigio. L'amore di Farrell per una donna, Vivian.<br /> L'autore è abile a non annoiare nel raccontare i ripetuti scontri aerei e a farci rivivere una fase drammatica e triste della storia dell'uomo.<br /> <br /> Consigliato.

21/08/2018

Un gran thriller

Questo è uno dei romanzi più belli e particolari che mi sia capitato di leggere. Riesce a mischiare thriller, horror e azione nelle stesse pagine e lo fa con una facilità impressionante.<br /> Ma non è tutto qui. <br /> <br /> L’autore, oltre a dimostrare un’abile capacità narrativa, ci stupisce con una profonda conoscenza del periodo storico narrato, in cui veramente niente sembra essere lasciato al caso: dalle descrizioni dei paesaggi, agli scontri tra aerei da guerra, alle paure e false convinzioni dell’epoca.<br /> La qualità che più ho apprezzato in questo libro, oltre a una scrittura piacevole, libera e scorrevole, è il pensiero che fa nascere spontaneamente durante la lettura: non c’è niente di peggio della guerra.<br /> Invece no.<br /> <br /> All’autore, quest’ammissione non basta, così ha architettato una trama in cui ai pericoli di un conflitto assurdo, si sommano quelli di una maledizione secolare, che prende di mira giusto una delle migliori squadriglie aeree britanniche.<br /> Il finale è un colpo di scena che riallinea il misto di generi e riconduce a una realtà forse più brutale e assurda di quella che potevamo immaginare.<br /> <br /> Che altro dire?<br /> <br /> Un bravo all’autore, una stretta di mano (virtuale) e un incitamento a scrivere ancora.

Anche in versione eBook

Altri 20 suggerimenti