• In offerta

Malarazza e il codice Segesta, Salvatore Marotta

15,00 €
12,75 € Risparmia 15%
Iva inclusa
Quantità

  • Sito certificato e tutelato SSL Sito certificato e tutelato SSL
  • Spedizioni in piego libri tracciato Spedizioni in piego libri tracciato
  • Transazioni sicure e protette Transazioni sicure e protette

Il commissario Malarazza e il codice Segesta, di Salvatore Marotta

Carlo Emilio Malarazza, sessantenne commissario della Questura di Napoli, è alle prese con un nuovo caso: lo aiutano nelle indagini Alvaro Maestrotta, suo vecchio amico, scrittore e giornalista, e quattro ragazzi dellaVesuvio, un’agenzia di investigazione privata.

La mattina del 21 novembre, in una libreria in Via dei Mille, una giovane commessa di nome Rita Bruno viene ritrovata orrendamente uccisa e marchiata a fuoco con un ferro raffigurante un elefantino. Malarazza comincia l’indagine molto svogliatamente, è stanco. Conosce durante un interrogatorio il conte D’Alessio, personaggio ambiguo e ricchissimo, proprietario della libreria. Nei giorni successivi viene conoscenza di un’antica leggenda che narra la storia di una giovane ancella di nome Zelpha, di cui si era invaghito il dio Feròn. Quest’ultimo era in possesso di un talismano che assicurava l’eternità e la guarigione da tutte le malattie.

Nottetempo, disgustata dalla malvagità del pretendente, la giovane ancella gli sottrae il talismano e fugge nel deserto. Inizia così una lunga caccia tra I Mistici, i sacerdoti armati del dio, e i Priori di Tasàn, a cui l’ancella aveva chiesto protezione. Sembrerebbe che il lungo inseguimento, dopo circa tremila anni, abbia come teatro la città di Napoli. Infatti, il simbolo de I Mistici è proprio un elefantino simile a quello con cui è stata marchiata Rita Bruno.

Malarazza si lancia a capofitto nell’indagine e scopre che il talismano sottratto al dio è conservato in una teca di pietra, che può essere aperta solo con una chiave denominata Il codice Segesta. Niente di meglio per scatenare il commissario che, tra appostamenti e blitz, mette a repentaglio la propria vita e quella dei suoi amici.

Su questa scia, tra incontri e scontri, rimandi e cambi di rotta, sorprese e variazioni, Malarazza, sempre col fido Maestrotta al fianco, procede nella sua inchiesta tra indizi seminati e piste fasulle, personaggi in ingresso e in uscita, tra le vie di Napoli e dei suoi dintorni, senza concedere al lettore alcuna forma di pausa.

Salvatore Marotta

Dati editoriali e caratteristiche specifiche del libro

Titolo
Il commissario Malarazza e il codice Segesta
Isbn
978-88-9369-039-3
Anno
2016
Pagine
264
Dimensioni volume
15*21 cm.
Dimensione dorso
1,8 cm.

Anche in versione eBook

Altri 20 suggerimenti